People – Prima le Persone: dichiarazione del direttore generale di Amnesty International Italia

In occasione della mobilitazione nazionale “People – Prima le Persone” svoltasi il 2 marzo a Milano, Gianni Rufini, direttore generale di Amnesty International Italia, ha rilasciato la seguente dichiarazione: 

 “Amnesty International è orgogliosa di aver partecipato alla grande manifestazione antirazzista di Milano, assieme a 250.000 cittadini e centinaia di associazioni. La società civile italiana si sta finalmente mobilitando con forza per rispondere alle crescenti e ripetute violazioni dei diritti umani che stanno macchiando la storia del nostro paese, come denunciato ancora ieri dall’ONU, e provocando sofferenze inaudite a migliaia di persone colpevoli solo di essere povere, o diverse o prive di protezione. L’Italia che non ha smesso di pensare, di essere umana e di vivere secondo i propri principi ha detto chiaramente che ‘sui diritti non si torna indietro’. E noi, certamente, indietro non torneremo.” 

 Roma, 2 marzo 2019